Comune Samarate
» Visualizzazione predefinita
» Vai al menu
» Vai al contenuto
 

La Cessione dei Fabbricati

Cessione Fabbricati

Un fabbricato è qualsiasi costruzione coperta isolata da vie e spazi vuoti separata dalle altre costruzioni mediante i muri. I fabbricati si distinguono in rurali ed urbani.

I fabbricati rurali sono quelli destinati alle esigenze produttive dell’attività agricola per esempio, i fabbricati rurali sono attualmente iscritti al catasto dei terreni.

I fabbricati urbani invece sono delle costruzioni che forniscano redito proprio e sono iscritti al catasto dei fabbricati, e sono suddivisi in svariate categorie e classi a seconda dell’uso.

Il catasto classifica i fabbricati secondo le categorie catastali, ma nell’estimo si preferisce fare una suddivisione diversa da quella catastale cioè dividere i fabbricati in:

  • Fabbricati civili: sono quelli destinato a abitazione, negozio, magazzino, autorimessa… cioè fabbricati da cui è possibile trarre la stima dal valore di mercato, rientrano nei fabbricati civile anche supermercati banche, chiese, ospedali, stazioni che hanno un mercato più ristretto e sono di proprietà pubblica.

  • Fabbricati industriali: sono quelli costruiti per svolgere un articolare compito e sono vincolati a quel particolare uso.

  • Fabbricati rurali: sono quelli che servono alle necessità di un fondo rustico.

I fabbricati civili si possono distinguere in fabbricati residenziali cioè per l’uso di abitazione, i fabbricati non residenziali cioè quelli non a uso abitativo essi sono sempre oggetto di compravendita o di locazione. L’offerta dei fabbricati è essenzialmente rigida sia di fronte all’abbassamento che all’innalzamento del prezzo, mentre la domanda è oggetto di oscillazioni rispetto al prezzo.

 


 
 
 
Torna all'inizio