Comune Samarate
» Visualizzazione predefinita
» Vai al menu
» Vai al contenuto
 

Controllo del Vicinato: i cartelli in Città!

07/11/2016
Iimmagine per controllo vicinato

Si estendono ormai a macchia di leopardo le vie e zone di Samarate in cui, grazie alla collaborazione dei cittadini residenti si sta realizzando il controllo del vicinato. Vie e zone che ora sono anche riconoscibili grazie alla posa, proprio in questi giorni, degli appositi cartelli. Se vuoi saperne di più e partecipare al progetto vai anche sul sito dell'Associazione e consulta la modulistica qui allegata. N.B. tutti i moduli sono solo ed esclusivamente su carta intestata del Comune di Samarate.

Il "Controllo del vicinato" vuole:

  1. Sensibilizzare il vicinato circa l’importanza che tutti prendano parte a questo “autocontrollo”. Più la effettueranno, più sarà efficace.
  2. Prestare maggiore attenzione a ciò che avviene nel proprio quartiere, nelle proprie strade.
  3. Segnare su un taccuino (data e ora della rilevazione) eventuali auto (tipo, targa) che risultino sospette. Auto diverse dalle solite che transitano in zona magari lentamente o con a bordo persone sospette, auto o moto che siano parcheggiate lungamente di fronte a delle abitazioni con qualcuno a bordo etc. In caso di furti questi indizi potrebbero rivelarsi utili.
  4. Chiedere a persone che girino all’interno del quartiere guardandosi un po’ troppo in giro se abbiano bisogno di aiuto o se stiano cercando qualcuno. E’ un semplice, antico gesto di cortesia per far sapere alla persona che non è passata inosservata e al massimo per rendersi utili!
  5. Non sono richiesti né eroismi né particolari competenze, si tratta sostanzialmente di essere più vigili, di osservare meglio; per esempio guardare meglio fuori casa, la strada o la proprietà del vicino, quando si esce o si rientra a casa o quando si stende il bucato, quando si sta sul balcone oppure si porta a spasso il cane, etc…
  6. Uscire al suono di un allarme anziché girarsi dall’altra parte. Nessuno chiede di correre fuori dalla vasca da bagno e precipitarsi in strada, ma quante volte ci basterebbe aprire la finestra o fare pochi gradini per verificare che non si stia perpetrando un reato?
  7. Guardare fuori quando abbaiano i cani del vicino o se qualcuno parla concitatamente oppure grida sotto casa.

Piccoli gesti molto semplici, che uniti fanno centinaia di occhi puntati sulle strade del nostro isolato, occhi che possono prevenire, riconoscere, identificare un reato e un malfattore - Per le situazioni più sospette il contatto con e forze dell’ordine potrà essere diretto, ovviamente dopo aver accertato che si tratti di effettive situazioni di pericolo o potenzialmente rischiose.

Per piccole segnalazioni o per cose di minor conto invece, si potrà riportare al Coordinatore alla prima occasione utile, in modo che questi le possa segnalarle al comando di Polizia Locale/Carabinieri.

Consulta anche il vademecum e clicca qui per scaricare il modulo di adesione referenti ed il modulo di adesione cittadini.

 
 
 
 
Torna all'inizio