Comune Samarate
» Visualizzazione predefinita
» Vai al menu
» Vai al contenuto
 

TARI (Tributo Servizio Gestione Rifiuti) 2021

29/07/2021

Nella seduta del 28 giugno 2021, il Consiglio Comunale ha approvato le tariffe e definito le scadenze per il versamento della TARI (Tributo Servizio Gestione Rifiuti) per l’anno in corso. Gli avvisi di pagamento, completi delle indicazioni in merito a scadenze e modalità di versamento,  saranno inviati a domicilio entro i primi giorni di ottobre.

Per qualsiasi informazione e chiarimento rivolgersi al Servizio Tributi tramite e-mail all'indirizzo tributi@comune.samarate.va.it o telefonando ai numeri 0331221420 - 0331221421 – 0331221426 dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 13.00


TARI: ADDEBITO DIRETTO SU CONTO CORRENTE

Si informa la Cittadinanza che da quest'anno è possibile richiedere al Comune di Samarate l’addebito diretto su conto corrente bancario/postale della tassa sui rifiuti (TARI), compilando l’apposito modulo predisposto dall’Ufficio Tributi e inviando lo stesso esclusivamente tramite e-mail all’indirizzo tributi@comune.samarate.va.it

Il suddetto modulo è scaricabile al seguente link: www.comune.samarate.va.it/site/home/aree-tematiche/tasse-e-tributi/articolo14017886.html
Inoltre è disponibile nella sezione “Modulistica” del sito comunale e nella documentazione scaricabile all’interno dello Sportello Telematico Tributi.

Le richieste che verranno trasmesse entro il 31 agosto 2021 permetteranno di avere l’addebito diretto a decorrere dalla TARI relativa all’anno 2021, per la quale gli avvisi di pagamento saranno consegnati entro i primi giorni di ottobre. Per le richieste che perverranno dopo il 31 agosto 2021, l’addebito diretto verrà effettuato a partire dalla TARI dell’anno 2022.


“TARI SOCIALE 2021” PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ ECONOMICA

Al fine di contenere gli effetti negativi che l’emergenza COVID-19 sta generando sull’intero tessuto sociale ed in continuità con quanto già previsto per l’anno 2020 il Consiglio Comunale ha deciso di sostenere gli utenti/famiglie in difficoltà economica prevedendo una agevolazione pari al 50% della TARI annualmente dovuta (sia in parte fissa che in parte variabile) dalle utenze domestiche. Unico requisito è quello di essere in possesso delle condizioni per l’ammissibilità al bonus sociale per disagio economico per la fornitura di energia elettrica e/o per la fornitura di gas e/o per la fornitura del servizio idrico integrato (indicatore ISEE non superiore a 8.265 Euro - indicatore ISEE non superiore a 20.000 Euro con almeno 4 figli a carico – titolare di Reddito di Cittadinanza o Pensione di Cittadinanza)

<<Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, l’Amministrazione Comunale ha deciso di riproporre la Tari Sociale a tutela delle famiglie in difficoltà economica. A seguito di stima effettuata dagli uffici competenti, l’importo messo a bilancio con fondi comunali, è di Euro 5.000,00, evidenziando, comunque, che in caso di necessità  si provvederà ad integrare>> - spiega il Vicesindaco Nicoletta Alampi, Assessore ai Servizi Sociali - <<I soggetti che avevano già ottenuto la predetta agevolazione per l’anno 2020, la stessa verrà applicata d’ufficio per la TARI dell’anno 2021 e sarà indicata nell’avviso di pagamento, con la richiesta di presentare, a pena di decadenza, l’attestazione ISEE in corso di validità entro il 31/12/2021. I nuovi beneficiari invece dovranno presentare apposita istanza entro il 31/12/2021 correlata da idonea documentazione che attesti il possesso delle condizioni di ammissibilità al bonus>>.


SCONTI  FINO ALL’80% PER LE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Al fine di contenere gli effetti negativi che l’emergenza COVID-19 sta producendo sul tessuto produttivo comunale, il Consiglio Comunale ha introdotto specifiche agevolazioni TARI, a beneficio delle attività che, a seguito dei provvedimenti legislativi intervenuti, sono state costrette a sospendere la propria attività durante il periodo emergenziale o sono state comunque soggette a diverse restrizioni.

Quasi 220.000 Euro i fondi destinati alle utenze NON DOMESTICHE (derivante dalla quota del fondo di cui all’art. 106 del D.L. 34/2020, art. 39 del D.L. 104/2020 e all’art. 6 del D.L. 73/2021) con agevolazioni fino all’80% in funzione della categoria ministeriale TARI, di eventuali periodi di chiusura forzata e di altri fattori legati all’emergenza sanitaria in corso che hanno determinato perdite di fatturato, minore produzione di rifiuti (ad esempio facendo ricorso al lavoro agile), accessi limitati agli esercizi commerciali ecc.

L’agevolazione di cui sopra verrà applicata d’ufficio e sarà indicata nell’avviso di pagamento.

Soddisfazione da parte di Luciano Pozzi, Assessore all’Ecologia e Stefano Bertagnoli, Assessore alle Attività Produttive : <<Con questa delibera abbiamo cercato di aiutare in maniera concreta tutte quelle Attività messe in difficoltà dalle chiusure legate alla pandemia. Grazie al fondo messo a disposizione dal Governo e grazie alla semplificazione burocratica degli Uffici Comunali che l’Amministrazione ha messo in campo a partire dallo scorso anno, abbiamo potuto avere a disposizione una somma importante che ci permette di arrivare fino all’80% di sconto sulla TARI per le Attività più colpite, partendo comunque da una riduzione minima del 15% per quelle meno colpite. Questo è un segnale che l’Amministrazione è vicina alle Attività del territorio e speriamo che questo possa essere un punto di ripartenza per tutti>>.
<<Vorrei invitare i nostri cittadini ad acquistare nelle nostre attività che ci sono rimaste vicine e ci hanno aiutato nei momenti più difficili della pandemia anche con grande sacrificio>>
- ha sottolineato infine l’Assessore Bertagnoli.

 
 
 
Eventi del mese

Non ci sono eventi nel mese corrente

Video in primo piano
Per visualizzare questo contenuto devi attivare Javascript sul tuo browser oppure scaricare Flash Player 9+
Eventi in foto
Argomenti in vetrina
Samarate Oggi

 
Meteo

lunedì 06 dicembre 2021
 
5°C | 16°C
Condizioni Correnti:   Sereno
Umidità:  66%
Visibilità:  9.99Km
Vento:  3.22Km/h
Alba:   6:18 am
Tramonto:   6:41 pm
 
 
Torna all'inizio