Comune Samarate
» Visualizzazione predefinita
» Vai al menu
» Vai al contenuto
 

Il Piano Territoriale degli Orari a Samarate

Logo samaratese del PTO
Non rincorrere il tempo ma vivilo


Tempus fugit : mai locuzione fu più appropriata a riassumere l’affanno che ogni giorno ci crea il tentativo di svolgere i mille impegni quotidiani.

Non solo, dopo questa corsa contro il tempo ci accorgiamo, di prassi, che il tutto è stato quasi vano.

La politica dei tempi, a cui il Comune di Samarate ha aderito, costituisce uno strumento per cercare di ovviare a questo annoso problema che affligge tutti noi. É il mezzo con il quale si cerca di rendere “più semplice” la vita ai cittadini nonché l’ausilio per cercare di riappropriarsi, in questa vita frenetica, di ogni singolo attimo che la compone.

Il cittadino, e soprattutto l’uomo in quanto tale, non deve rincorrere il tempo ma deve riuscire a viverlo e ad assaporarlo.

In quest’ottica è stato elaborato il PTO di Samarate il quale si prefigge di raggiungere ben quattro obiettivi:

  • favorire le relazioni sociali sfruttando i luoghi preposti agli incontri, come i parchi, rivitalizzando gli stessi coniniziative di abbellimento;
  • favorire la cultura con eventi che coinvolgano tutti i cittadini, dai più piccoli ai più grandi, poiché cultura non è sinonimo di vetustà bensì di dialogo;
  • favorire la tecnologia che semplifica la vita con nuovi servizi on line a favore del cittadino;
  • favorire il proliferare del commercio che consente alla città di rimanere viva ed attiva.

Tutte queste mete dovranno essere raggiunte per i cittadini e grazie anche al loro contributo poiché solo loro sono e
saranno i migliori fautori e giudici di questo processo. Non solo, ogni traguardo raggiunto significherà una piccola
rivincita contro il tempo ed un attimo in più goduto.

Sperando che tutte queste idee possano trovare piena realizzazione e sperando che da esse scaturiscano altri progetti, non ci resta che attendere …

                                                                                    L'Assessore alle Pari Opportunità

                                                                                                 Simona Aspesi

ed ora ..........

 


 
 
 
Torna all'inizio